ARTE SACRA
La pittura sacra la realizzo usando la tecnica dell’olio. Il soggetto da dipingere, quasi sempre...    >>
PITTURA AD OLIO
La tecnica del dipinto ad olio è da sempre la mia preferita. I soggetti che riproduco...    >>
ACQUERELLI
La tecnica ad acquerelli è l’ultima tecnica in cui mi sono cimentato, ho realizzato...    >>

L'ARTISTA

BIOGRAFIA
Claro G. Paolini è nato a Montefiascone (VT) nell’aprile del 1954.
Fin da bambino aveva la passione del disegno e della pittura, realizzava i primi disegni destreggiandosi già da allora con estrema disinvoltura nelle varie tecniche: matita sanguigna tempere, olio pastelli e acquerello.
In prevalenza ispirato ed affascinato dalle opere di pittori del 500-600 come il Caravaggio, il Reni, Georges de la Tour, Rembrandt ecc. ha cercato di ripercorrere le tecniche di questi grandi maestri.
Non ha frequentato scuole particolari di arte, se non dei corsi professionali di tecniche figurative e nel corso degli anni ha acquisito una certa sicurezza nelle varie tecniche.
 
Ha iniziato quasi per caso a partecipare a diverse mostre collettive, ma sopratutto si è cimentato a realizzare su incarico opere di arte sacra in alcune chiese tra la Toscana e Lazio che gli hanno consentito di dedicarsi principalmente alla sua grande passione: l'olio con la tecnica pittorica dei classici del 500-600.

CURRICULUM DELLE MOSTRE COLLETTIVE
Durante i decenni '80 e '90, ha cominciato a partecipare a delle mostre collettive. La prima è stata in occasione di un concorso indetto dal comune di Livorno tra i pittori livornesi quando abitava in quella città. Sempre in quegli anni ha realizzato un Crocifisso ad olio su tavola di (m.1,20 x 0,80 circa) donandolo agli ospiti di Villa Serena ex O.N.P.I. a Montenero basso per la loro Cappella. Nell’anno 1985 per ragioni di lavoro fu trasferito a Grosseto e quasi subito iniziò con la “Primavera Maremmana”. Ha partecipato nell'’89 alla “Mostra 1°Trofeo di pittura e arte varia” del XIII Palio della Granocchia a Cittadella di Paganico. Giudicato da una giuria si è classificato secondo su circa cinquanta pittori. Nello stesso anno ha anche partecipato ad una ”Mostra di pittura estemporanea di acquerello “Festa d’autunno” a Scarlino Alto e ancora con il Gruppo artistico Argentario alla “2° Mostra del Presepio + collettiva di pittura varia. L'anno successivo esponeva alla mostra di pittura ”Il FALCONE” a Montepescali. Dagli anni '90 in poi ancora alla seconda edizione del “Trofeo collettivo di Cittadella di Paganico, Sagra della Granocchia, e poi una mostra collettiva a tema alla Camera di Commercio di Grosseto. Successivamente al “3° trofeo Palio della Granocchia”. Nel '95 ad Ischia di Castro (VT) ha esposto alla “Mostra di pittura festa dell'AMA” in occasione del patrono Sant’Ermete organizzata nei borghi della parte vecchia del paese. Nell'anno 2012 si è iscritto all’Associazione Acquerellisti Grossetani, partecipando alla mostra collettiva nella sala convegni della Camera di Commercio di Grosseto.
 
 
 
 
 
OPERE DI ARTE SACRA IN ALCUNE CHIESE TRA LA TOSCANA E LAZIO.
Crocifisso ad olio su tavola di ( m.1,20 x 0,80 circa) Villa Serena ex O.N.P.I. ( Livorno a Montenero basso) per la Cappella. Sotto commissione dell'allora parroco di Semproniano “don Ippolito Corridori,” ha realizzato ”San Rocco”, olio su tavola di multistrato di m.1,40 x 1,10 e la vita di “San Giovanni Battista”, olio su 8 pannelli di multistrato, dipinti in sequenza e racchiusi in una cornice perimetrale di 13,5 metri quadrati per la omonima Chiesa di San Giovanni Battista. Sempre a Semproniano anche un “Crocifisso”, olio su tavola sagomata di m. 1,30 x 1,05 circa , di stile “1.300 nella Cappella della Commenda.
A Grosseto città, nella chiesa del SS.Crocifisso i padri dottrinari le hanno commissionato “Il Beato Cesare di Bus” il loro fondatore ,un olio su tela di m. 2,10 x 1,80 la cui cornice è stata realizzata dall’amico scultore Costantin Almasanu, poi “La resurrezione di Gesù”, olio su tela di m. 3,00 x 2,20 esposto sopra l'altare durante il periodo pasquale.
A Montefiascone (VT) nella chiesa di San Giuseppe, del quartiere le Mosse su incarico del parroco don Giuseppe Trapè ha realizzato : ”La Circoncisione di Gesù” : olio su tavola multistrato di m. 2,00 x 1,50 e “La Natività”. olio su tavola di multistrato m. 2,00 x 1,50 circa.
A Tessennano (VT) nella Cappella del convento Maestre Pie Filippine “San Liberato” : olio su compensato. di ( m. 0,80 x 70 ) circa.
A Ischia di Castro (VT) “La Santa Famiglia di Nazareth”: olio su tela incollata su tavola di multistrato ( m. 1,20 x 1,00 circa ) commissionato dal parroco don Antonio Papacchini. -Ancora ad Ischia di Castro altri due dipinti per le suore claustrali le Adoratrici di Gesù Sacramentato che riguardano la loro fondatrice la beata suor Maria Maddalena dell’Incarnazione (Caterina Sordini) olio su tela di ( m. 1,05 x 0,80 ) “L'apparizione di Gesù” La Visione del S.S. Sacramento nel refettorio”, olio su tela di ( m. 1,40 x 1,10).
A Poggi del Sasso frazione nel comune di Cinigiano GR commissionato da Padre Mauro Tomei, parroco e monaco nel monastero di SILOE, ”Santa Margherita di Antiochia”, olio su tavola multistrato di m. 2,10 x 1,20 nella omonima Chiesa e “San Michele Arcangelo”, olio su tavola multistrato. di m. 2,10 x 1,20.
A Grosseto città nella chiesa di San GB. Cottolengo, ”L’annunciazione” olio su tavola Multistrato di ( m. 2,10 x 1,20 ) – Chiesina Madonna della Pace zona Cerri Alti “Madonna Regina Pacis” olio su tavola Multistrato. di ( m.2,00 x 1,20 ) (E tanti altri quadri in olio ed acquerello qui non elencati.)

Claro Paolini Pittore - Grosseto, Toscana - Cell. 328/2493242 E - Mail: clarpaol@gmail.com


Copyright © CLARO PAOLINI
All rights reserved
Author: Pablo Paolini
Powered by Vulcano s.r.l.